Lavabo: quattro fattori che ne influenzano la scelta

Lavabo washbas in Porcelanosa Bathroom

Si fa presto a dire lavabo. Ma quando ci si trova a dover scegliere quello da inserire nel nostro bagno sorgono gli interrogativi.Effettivamente il lavabo rappresenta il fulcro del bagno, l’elemento più utilizzato nei vari momenti della giornata. Per questa ragione è molto importante che sia pratico, funzionale, ma anche esteticamente in armonia con il resto degli elementi.

In linea di massima sono quattro i fattori da considerare quando ci si appresta a scegliere un nuovo lavabo.

# DIMENSIONI

Con questo si intende che bisogna adattarsi alla grandezza del bagno e scegliere di conseguenza le dimensioni del lavandino. Al giorno d’oggi non si è più limitati dalle misure standard di un tempo. Si può spaziare da oggetti pochissimo ingombranti ad altri decisamente più confortevoli. Esistono ormai anche soluzioni a doppio bacino che ne permetto l’uso a due persone contemporaneamente.

lavabo grandi dimensioni

#MONTAGGIO

Questo è un aspetto che si collega in qualche modo al precedente. Si può scegliere il tipo di installazione anche in base allo spazio che si ha a disposizione, per cui in un bagno di servizio ben si adatta ad esempio un lavabo ad angolo. Ma le preferenze possono essere dettate anche da cause meramente estetiche. Abbiamo dunque i tradizionali lavabi a colonna, contro quelli sospesi. Per passare poi agli integrati, dove il bacino si fonde col top, a quelli ad incasso o ad appoggio, soluzione di design oggi molto gettonata.

lavabo da appoggio

#MATERIALI

Per tradizione siamo abituati a figurarci un lavabo principalmente in ceramica. A questo materiale però se ne sono ormai affiancati svariati, dalle caratteristiche tecniche ed estetiche molto interessati. Se ne trovano in cristallo/vetro o addirittura in teak. Ma la tendenza predominante è quella delle resine e dei minerali, come il mineralmarmo. Si tratta di un materiale così malleabile da poter realizzare un’infinità di forme e prodotti, oltre a essere abbastanza resistente. Caratteristica questa in comune con l’aquatek, che si presta molto bene anche ad assumere diverse colorazioni, come quelle proposte da Ideagroup. Abbiamo poi il Krion, brevettato da Systempool del gruppo Porcelanosa, un composto di resine altrettanto resistente ed estremamente piacevole al tatto. Per chi avesse poi la passione delle pietre naturali, un buon risultato estetico oltre che funzionale è dato dall’ardesia, materiale rustico e fine nello stesso tempo.

lavabo doppio sospeso in ardesia

#ESTETICA

L’occhio vuole la sua parte ovviamente. Per assecondare il desiderio del bello, si può giocare con forme e colori, cercando di raggiungere l’armonia di tutti gli elementi. Si può preferire un lavabo tondo, ovale o squadrato. Si può prediligere il bianco, una tinta pastello o l’antracite.

lavabo a colonna turchese

Non vi resta che farci visita nel nostro showroom, dove di certo troverete l’ispirazione per ciò che cercate.