Bagno in mansarda: come ottimizzare gli spazi

Arredare un sottotetto, con i suoi spazi limitati e le altezza non uniformi, rappresenta sempre una grande sfida. Il bagno in mansarda può diventare un ambiente con un valore aggiunto. Accogliente e caldo, se arredato con criterio, si trasforma in uno spazio confortevole e di gran classe.

 

Quando si decide di realizzare un bagno in una mansarda per prima cosa occorre gestire al meglio gli spazi. Avere a disposizione spazi irregolari, altezze ridotte e poca illuminazione naturale, complica le cose. Ma quando il gioco si complica, i nostri professionisti scendono in campo, il progetto diventa più stimolante e i risultati sono perfettamente funzionali.

Prima di iniziare i lavori veri e propri, è necessario accertarsi di essere in regola con le norme edilizie che riguardano le altezze necessarie. Di fondamentale importanza, per gestire l’umidità e avere il corretto ricambio di aria, è la presenza di una finestra o la possibilità di costruirne una. Si può optare anche per dei lucernai che, con il loro effetto scenico, donano quel tocco di design in più.

 

 

Arredare con eleganza

Un bagno in mansarda deve essere studiato nei minimi dettagli. Sanitari e lavabo, vanno posizionati in modo strategico per ottenere praticità e comodità d’utilizzo. Sicuramente la doccia e il lavabo vanno posti nella parte più alta della stanza, mentre vasca e sanitari possono occupare gli spazi più bassi, sempre facendo attenzione alla praticità. Quanto agli arredi, si può pensare di utilizzare elementi contenitivi da inserire nelle parti più basse della stanza. Un mobile per il lavabo, come quelli proposti da Ideagroup, è perfetto per organizzare lo spazio. Il giusto termoarredo e degli specchi posizionati in modo da giocare con la luce e offrirci profondità,  diventano il giusto tocco di stile ed eleganza.

 

Rustico o moderno?

Solitamente, quando pensiamo a un sottotetto, il nostro immaginario visualizza un ambiente dove travi in legno e un raffinato parquet la fanno da padrone. Questo, però  è solo uno dei modi in cui poter realizzare una soluzione in mansarda. Se si predilige uno stile rustico si deve puntare sulla massima valorizzazione delle travi, su rivestimenti in ceramica Atlas Concorde e magari optare su pavimenti effetto legno Par-Ker,proposti da Porcellanosa.

Se invece siamo più attratti dal moderno, niente paura perché lo stile “Total White” ci viene incontro. Arredi e pavimenti giocano con le tonalità del grigio che decrescono fino a diventare totalmente bianche per le pareti e le travi. Questo stile quasi monocromatico, dona luce e ampiezza all’ambiente.

E tu che stile preferisci? Vieni a trovarci e scopri come rendere unico e di classe il tuo bagno anche in un sottotetto!